Stefano Brunazzi

Stefano Brunazzi

Ingegnere, Mandatario Brevetti Europeo ed Italiano, Mandatario Europeo in Disegni e Modelli accreditato presso l’Ufficio Comunitario Marchi, Disegni e Modelli - EUIPO. Stefano si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Pavia.

  • Lingue:madrelingua italiana, fluente in inglese
  • Sede:Milano
  • Settori di competenza:Brevetti

Esperienza lavorativa
Prima della collaborazione con Jacobacci & Partners, iniziata nel 2008, Stefano ha lavorato presso i dipartimenti di Ricerca e Sviluppo di Italtel, Siemens Information&Communication Networks e Nokia Siemens Networks. In tale periodo, l’esperienza professionale di Stefano ha riguardato attività di ricerca avanzata, progetti europei di ricerca, “system engineering” e “technology roadmap” nel campo delle reti e tecnologie di telecomunicazioni. Stefano è stato anche impegnato in un ruolo di “innovation management” volto alla promozione del profilo innovativo e della tutela della proprietà intellettuale delle attività di R&D.

Attività professionale
L’attività professionale di Stefano, in Jacobacci & Partners, riguarda in particolare la redazione e la prosecuzione di domande di Brevetto italiane ed europee, specialmente su materie inerenti i settori elettronica e telecomunicazioni. Sulla base del suo background tecnico in ambito di ricerca, un’ulteriore focalizzazione del lavoro di Stefano è relativa ad attività di analisi tecnica dettagliata per pareri di brevettabilità, due diligence brevettuale e libera attuabilità e/o non interferenza e per memorie tecniche di non contraffazione e invalidità.

Aree di competenza
Le competenze principali di Stefano sono nelle aree dell’elettronica, opto-elettronica e telecomunicazioni, (in particolare dispositivi di comunicazione mobile e apparati di rete per telecomunicazioni mobili e fisse), sistemi a fibra ottica, sistemi di sensori, sistemi elettro-meccanici, dispositivi a semiconduttore, dispositivi audio-video, controllo elettronico di sistemi a propulsione ibrida per veicoli.
Stefano si occupa anche di ulteriori materie tecniche, tra cui elaborazione di segnali elettrici, soluzioni basate su tecnologie blockchain e invenzioni “computer-implemented” basate su intelligenza artificiale, in particolare algoritmi addestrati / reti neurali.

Contatta Stefano Brunazzi

Gli ultimi articoli di Stefano Brunazzi

26

novembre

2018

SPRINT

La forma di serbatoi di erogazione d’acqua: criteri per la brevettabilità di modelli di utilità in Italia

La legge italiana sui brevetti disciplina sia i brevetti per invenzione che i modelli di utilità. Ai sensi dell'articolo 82 del Codice della proprietà industriale, possono essere…

img_blog_J&P_Riviste_Iam

10

ottobre

2018

IAM

The shape of water dispenser tanks: criteria for patentability of utility models in Italy

Background  The Italian Patent Law provides for patents for inventions, as well as for utility models.

img_blog_J&P_Riviste_Iam

10

febbraio

2016

IAM

Right to fair reward for employee inventor

A recent decision of the Court of Milan addressed the right to a fair reward which is available, in certain circumstances specified by patent law, to an employee working within…