Cos’è l’enforcement?

Per attività di enforcement nel campo dell’anti-contraffazione si intendono tutte quelle attività collaterali, svolte in collaborazione con più enti e più Paesi, specie quelli europei, per rinforzare la protezione verso un titolo di proprietà industriale o intellettuale. A tal proposito, è del 2004 la cosiddetta Direttiva Enforcement dell’Unione Europea.

I vantaggi

Coordinare le attività e, dunque, razionalizzare tempi e sforzi (oltre che raggiungere risultati maggiori) è il metodo migliore per far progredire, in Italia come in Europa, la lotta alla contraffazione.

I rischi

Al contrario, non prevedere coordinamento sul tema, agire in maniera autonoma e sporadica rischia non solo di allungare i tempi ma anche di non prestare sufficiente attenzione al tema, con il rischio di vedere vanificati i propri sforzi, oltre all’attività aziendale stessa. 

Le ultime novità

11

febbraio

2020

L'Industria della Gomma

Perché registrare un marchio o un modello?

Danilo De Lorenzo, Gianpiero Coccia Registrare un marchio o un modello può, in apparenza, sembrare una misura meno efficace per le imprese rispetto alla registrazione di un…

22

gennaio

2020

HA Factory

La contraffazione e gli strumenti per contrastarla

Un recente studio dell'EUIPO (European Union Intellectual Property Office) ha evidenziato come il fenomeno della contraffazione costituisca il 3,3% di tutto il commercio mondiale.…

img_blog_J&P_Riviste_NCF

18

dicembre

2019

Notiziario Chimico Farmaceutico

I brevetti alla prova dell'innovazione

Saper rispondere tempestivamente alle sfide poste dalle tecnologie emergenti è un fattore chiave nella gestione della proprietà intellettuale. Soprattutto nel business…