18 maggio 2020 Marchi Franca Acuto

Il detto vuole che “prevenire è meglio che curare”. Vale lo stesso anche quando si parla della progettazione e dell’uso di un marchio: in tal caso, infatti, la vera prevenzione per assicurare un uso proficuo del proprio segno distintivo è infatti quella di effettuare un’approfondita ricerca di anteriorità prima ancora di registrare e immettere sul mercato il proprio titolo.

La spiegazione è presto fatta: la ricerca di anteriorità accerta la novità di un marchio, requisito, questo, che rientra tra quelli fondamentali per la registrabilità di un segno distintivo. Senza di essa, infatti, è possibile incorrere in rischi quali subire un'azione legale che inibisca l'utilizzo di un marchio o addirittura, se ne ricorrono le condizioni, di subire un sequestro.

ITA_VIDEO_04_CLIP_05_FrancaAcuto

In questo video andiamo a spiegare, con puntualità e attenzione, il senso della ricerca di anteriorità, la ratio con cui essa deve essere realizzata e l’importanza di avvalersi di esperti con cui potere condurre tale importante compito preliminare.

Leggi l'articolo completo >> Il valore economico (e non) di un marchio per una PMI

 

tutela il marchio con la mappa interattiva